Navigazione veloce

Criteri per la valutazione degli alunni

Valutazione

 

Strettamente collegata alla programmazione curricolare si colloca l’attività valutativa che svolge una duplice funzione: formativa e sommativa.

La funzione preminente è certamente quella formativa, effettuata quotidianamente serve a regolare ed orientare le scelte dell’insegnante e l’impegno degli alunni.

La funzione sommativa è svolta alla fine di un percorso didattico e (comunque al termine del quadrimestre) e valuta gli esiti dell’apprendimento e del comportamento di ciascun allievo; tali esiti vengono certificati nel Documento di Valutazione.

Il decreto legislativo n. 62/2017  ha introdotto nuove norme in merito alla valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione.

Le novità riguardanti la valutazione nel primo ciclo richiedono un adeguamento alle medesime del documento di valutazione periodica e finale, che le scuole rilasciano alle famiglie al termine delle operazioni di scrutinio intermedio e finale.

Secondo la nuova disciplina, il documento di valutazione deve illustrare la crescita culturale, personale e sociale e i risultati di apprendimento dell’alunno, riportando quanto segue:

  • voti in decimi delle singole discipline indicanti differenti livelli di apprendimento;
  • giudizio sintetico sul comportamento con indicazione dello sviluppo delle competenze di Cittadinanza;
  • descrizione del processo formativo e del livello globale di sviluppo degli apprendimenti
Voto Misurazione (in relazione agli obiettivi cognitivi)
10 Conoscenze approfondite ed esaustive. Piena padronanza delle abilità e delle strumentalità nelle varie discipline. Notevole capacità di rielaborazione e riflessione personale.
9 Conoscenze approfondite, chiarezza espositiva, piena capacità di rielaborare e organizzare collegamenti fra saperi diversi.
8 Conoscenze approfondite, uso appropriato dei vari linguaggi, sicura capacità espositiva.
7 Conoscenze pertinenti, positiva padronanza delle abilità e delle strumentalità nelle varie discipline, capacità di organizzare i contenuti appresi..
6 Conoscenze essenziali degli elementi basilari delle singole discipline, parziale padronanza delle abilità e delle strumentalità di base, semplice capacità espositiva .